Recensione novità Tredieci 2021

Eccoci: è primavera ed è tempo di adozioni scolastiche! Come ogni anno qualche suggerimento corredato da attenta analisi e descrizione del testo, sperando di fare cosa gradita!

Per la prima recensione dell'anno di testi ministeriali, ecco a voi Parlo con te della casa editrice Tredieci, la nuova proposta di sussidiario dei linguaggi che va a completare le nuove uscite dello scorso anno, di cui vi avevo parlato qui (Matita e gomma) e qui (Passo dopo passo).

Ma veniamo a Parlo con te.

Ah, che bello: la carta opaca! Sì, lo so, sembra una sciocchezza, ma è fondamentale ed è ciò che più apprezzo quando ho modo di sfogliare i testi per la scuola, perché li rende maggiormente fruibili, semplici da scrivere e non stancante per la vista. Sempre a livello di scelte editoriali, non posso come sempre non apprezzare il marchio di fabbrica di Tredieci: le illustrazioni semplici e sempre azzeccate e l'organizzazione grafica... da notare soprattutto nel testo di grammatica, che aiuta a renderlo sempre fruibile da tutti, senza sovraccaricare con elementi grafici non necessari.

Il "sussidiario dei linguaggi" presenta una novità molto carina: ogni tipologia testuale è introdotta da uno sfondo integratore narrativo: un'alunna, un maestro, una classe... che insieme vanno alla scoperta della lettura; ritengo sia uno stimolo davvero interessante. Inoltre, l'analisi testuale viene interrotta qua e là da testi inseriti per il piacere di leggere, senza distinzioni in base al genere. L'eserciziario è integrato e così facendo permette di lavorare direttamente sui testi che sono stati letti, per approfondire con esercizi di riscrittura e scrittura creativa.

Il testo di riflessione linguistica (con allegato un piccolo prontuario grammaticale direi fondamentale) è, come già detto, caratterizzato dalla semplicità e dalla grafica non ridondante: ortografia, morfologia, sintassi si susseguono tra spiegazioni ed esercizi (tra l'altro molto ricchi e che necessitano poche integrazioni!); alla fine è corredato da un ricco apparato di mappe compensative!

E che dire del volumetto "libro delle educazioni"? Davvero una buona intuizione, sia perché offre un intero percorso sull'educazione civica, sia perché integra anche attività di educazione stradale, ambientale, alla salute (attualissimo, a questo proposito, il percorso sull'alimentazione: ad esempio c'è un'attività molto carina sulla comprensione delle etichette del cibo confezionato). Si tratta di attività che spesso non trovano spazio a scuola, ma che qui,  tra una lettura e un approfondimento, permettono di spaziare tra tanti argomenti. In questo volume trova spazio anche l'educazione all'immagine e agli altri linguaggi espressivi (film, musica e teatro).

Una scelta vincente di questo testo è anche la compattezza: due i testi principali (linguaggi e riflessione linguistica), accompagnati dal testo sulle educazioni; gli eserciziari integrati consentono di avere in pochi volumi tutto il necessario... ma attenzione: non sono libri assolutamente più ingombranti dei soliti!

Vi lascio, per approfondire, il video di presentazione della casa editrice.


Inoltre, restate sintonizzati... perché sta arrivando una novità di Tredieci davvero interessante che riguarda la parascolastica, di cui vi svelerò tutto a brevissimo!


Commenti