lunedì 15 giugno 2015

Tutorial: come costruire un geopiano

In questi giorni mi sono dedicata alla costruzione di materiale didattico fai da te, in particolare di geometria: ho realizzato due geopiani.
Il geopiano è una struttura a base quadrata con dei chiodini o dei pioli che permettono di costruire, con elastici colorati, innumerevoli figure geometriche.


A cosa servono i geopiani? In geometria per disegnare figure piane e loro caratteristiche (diagonali, altezze, ecc), per scoprire perimetri e aree e, con il secondo geopiano che ho costruito, lavorare sul cerchio (raggio, circonferenza), ma soprattutto sugli angoli.
A breve, in un altro post tutti i consigli per usare al meglio questi due geopiani.

Ecco i passaggi per realizzare i due geopiani che ho creato io.

MATERIALI:
 -due pezzi di multistrato, che mi sono fatta tagliare nelle dimensioni 20x20 cm (li trovate in qualsiasi brico). Non vi consiglio di usare tavolette di legno perché si potrebbero spaccare inserendo i chiodi;
- una confezione di chiodini abbastanza piccoli, alti almeno quanto lo spessore della tavoletta;
- martello, matita e riga (meglio squadra);
- elastici colorati.

PASSAGGI:
Dopo aver eventualmente passato la carta vetrata sui bordi delle tavolette per renderle più sicure, procediamo con il disegno del reticolato. Se le tavolette acquistate sono 20x20 cm potrete procedere così: in entrambe lasciate un centimetro di bordo e disegnate un quadrato.
In una tavoletta, all'interno del quadrato disegnate un punto ogni due centimetri sia in verticale che in orizzontale, avrete così un reticolato perfetto di 100 chiodi.
Nell'altra tavoletta, realizzate al centro, come nella foto, un dodecagono regolare (se non vi ricordate più come si fa, su Wikipedia la costruzione) e poi trasformatelo in un poligono regolare di 24 lati, in modo che assomigli sempre più a una circonferenza, dividendo ogni lato in due. Io ho segnato anche altri punti per avere la possibilità di costruire altre figure oltre al cerchio.
Con martello e pazienza cercate di inserire i chiodi, lasciandoli esterni per mezzo centimetro almeno. Cercate di inserirli abbastanza dritti.
I vostri geopiani saranno pronti all'uso, provateli subito con elastici di tutti i colori.

Nessun commento:

Posta un commento

Fammi sapere la tua opinione!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...