sabato 6 settembre 2014

Un ospite: "Leonardo Povia e la didattica persuasiva"

Oggi, "Pedagogia e didattica" ospita Leonardo Povia, un blogger e insegnante che scrive un blog interamente dedicato alla didattica persuasiva, approfondendo l'importanza della comunicazione nell'insegnamento. Qui ci introduce un autore forse sconosciuto ai più, ma che può darci spunti interessanti.
Trovate il blog di Leonardo Povia qui e la pagina Facebook qui.
 
Se altri insegnanti hanno voglia di condividere la loro idea di didattica o spunti utili a tutti, "Pedagogia e didattica" sarà lieta di accoglierli, scrivetemi in posta!

Riporto volentieri l'articolo che lui ha gentilmente concesso a "Pedagogia e didattica":
 
Le 7 Lezioni sul Successo di Dale Carnegie che ti faranno partire alla grande!

Dale Carnegie è stato un celebre scrittore e professore, nonché autore di testi e corsi di notevole successo sul tema della crescita e dello sviluppo personale.
Nato e cresciuto in povertà in una fattoria del Missouri, Dale Carnegie è riuscito nel corso della sua vita a ottenere un enorme successo e ancora oggi i suoi libri sono dei bestseller in tutto il mondo.
Come ci è riuscito?
Quali sono le strategie che Dale Carnegie ha adottato per raggiungere i propri obiettivi e riscuotere notevole successo tra il pubblico, la critica e i suoi studenti?

Ecco le 7 lezioni sul successo che ci ha lasciato Dale:

1. PAURA E AZIONE.
“L’inazione alimenta dubbi e paura. L’azione alimenta fiducia e coraggio. Se vuoi vincere le tue paure, non startene seduto a pensarci. Vai fuori e datti da fare”
Non nasconderti, non rinunciare ad affrontare gli ostacoli e le sfide. Se ti viene in mente una buona idea, adoperati per realizzarla, confrontati con i tuoi colleghi ma NON FARTI CONDIZIONARE DA LORO, molto spesso ne sanno meno di te sulle questioni che ti appassionano e su quello che vuoi realizzare.  Non lasciarti vincere dall’inerzia, volgiti all’azione. Se vuoi avere risultati, devi impegnarti, affrontare paure e ostacoli. Prendi il coraggio a pieni mani, spesso i rusultati arrivano prima di quanto tu possa immaginare, non te ne pentirai!

2. IL TUO TEMPO.
“Invece di preoccuparti di ciò che le persone dicono di te, utilizza il tuo tempo cercando di realizzare qualcosa che gli altri possano ammirare”.
Passare il tempo a preoccuparti di come gli altri ti percepiscono è una perdita enorme di tempo prezioso, molto spesso questa forma di pensiero che ci assilla in realtà è autoreferenziale non ha prove concrete se non nelle nostre paura di essere giudicati.  Concentra il tuo tempo su come fare la differenza, e gli altri sicuramente ti ammireranno.

3. IL FALLIMENTO.
“Il successo nasce dal fallimento. Delusione e fallimento sono le pietre miliari del successo".
Spesso le sconfitte più pesanti preludono alle vittorie più entusiasmanti, gli obiettivi si raggiungono attraverso una serie infinita di tentativi, non arrendetevi ai primi ostacoli, sono fisiologici al raggiungimento dell’obbiettivo.  Agisci e non scoraggiarti, rialzati e dai nuovamente il meglio di te stesso, il fallimento è la porta di ogni successo.
 
4. LA TUA FELICITÀ.
“La felicità non dipende da condizioni esterne, ma dal nostro atteggiamento mentale”.
Questa è una delle regole che tengo più spesso a mente, e ritengo tra le più importanti. La felicità è una decisione, non dipende da quello che succede intorno a noi è frutto dell’interpretazione degli eventi e non degli eventi stessi, piccole cose insignificanti alle volte ci disturbano per settimane senza che ve ne sia una reale necessità di preoccuparci di quel singolo evento. La nostra felicità si basa esclusivamente sui pensieri su cui decidiamo di rivolgere la nostra attenzione, sui pensieri che scegliamo di coltivare, prendiamo la buona abitudine di concentrarci più spesso sulle cose belle che ci capitano durante la giornata, e meno su quelle negative, se solo vi concentraste di più su quest’ultime non immaginate quante cose meravigliose possono esservi in torno a voi a cui non avete mai prestato attenzione.
Dale Carnegie ha detto: “Non è quello che hai, o chi sei, o dove sei, o cosa stai facendo che ti rende felice o infelice. E’ quello che pensi.”

5. TU E IL MONDO.
“Ricorda che tutto ciò che fai è un messaggio al mondo. Sono quattro i modi in cui entriamo in contatto con il mondo. Noi siamo valutati da queste quattro modalità: ciò che facciamo, come ci comportiamo, ciò che diciamo e come lo diciamo”.
Tutto ciò che fai invia un messaggio all’esterno. Il modo in cui vivi invia un messaggio, il tuo modo di parlare o di vestirti invia un messaggio.
Stabilisci il messaggio che desideri inviare al mondo, e poi datti da fare per trasmettere questo messaggio. Invia un messaggio di successo e il mondo lo riceverà.

6. FAI CIÒ CHE TI PIACE.
“Le persone raramente hanno successo a meno che non si divertano in quello che fanno”.
Se vuoi avere successo, non farlo per soldi. Il denaro non è una motivazione sufficiente per superare gli ostacoli che troverai lungo la via per il successo. Se vuoi avere successo, impiega il tuo tempo facendo ciò che ti piace.

7. RISCHIA.
“L’uomo che va lontano è in genere colui che è disposto a osare.”
Prendi dei rischi! Devi rischiare a volte di trovarti in situazioni imbarazzanti e difficoltose se vuoi avere successo. Cerca di avere il coraggio di essere diverso, il coraggio di avere successo.
Dale Carnegie ha detto: “Noi tutti possiamo fare cose che nemmeno pensiamo di poter riuscire a fare. Ma se mai rischierai, mai conoscerai il tuo potenziale.

Nessun commento:

Posta un commento

Fammi sapere la tua opinione!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...