domenica 14 settembre 2014

Recensione testo "Grammatica italiana per la Scuola Primaria"

Grammatica italiana per la Scuola Primaria
di E. Costa, L. Doniselli, A. Taino
La Spiga edizioni



Oggi vi presento un volumetto molto interessante: una grammatica italiana agile e semplice, ma ricchissima. Si tratta di un manuale di dimensioni ridotte e uno stile sintetico ma preciso.

Per chi?
Questa grammatica è per tutti:
- alunni, per avere una sintesi di tutto ciò che di italiano si impara alla scuola primaria, da consultare durante i compiti a casa e conservare gelosamente nel passaggio alla scuola media;
- per i genitori, che magari hanno dimenticato qualche regola o qualche procedura (ad esempio le analisi logica e grammaticale) e devono seguire i figli nei compiti;
- per l'insegnante, che può avere dei dubbi da dover chiarire velocemente, o vuole avere un testo agile da cui trarre definizioni o tabelle da far scrivere agli alunni sui quaderni.

Come è strutturato il volume?
Vengono presentati sei capitoli che svolgono ciascuno una parte del curricolo di italiano:
- FONOLOGIA: fonemi, grafemi, semantica, l'uso del vocabolario, la divisione in sillabe, accento e apostrofo, punteggiatura, discorso diritto e indiretto e molto altro;
- ORTOGRAFIA: suoni difficili, uso dell'h, le doppie;
- MORFOLOGIA: parti variabili e invariabili del discorso e tutte le loro caratteristiche, l'analisi grammaticale;
- SINTASSI: frase semplice, periodo e tutte le sue parti, analisi logica e analisi del periodo;
- COMUNICAZIONE: gli elementi della comunicazione;
- TIPOLOGIE TESTUALI: i passaggi per scrivere e revisionare un testo e mappa sintetica di tutte le tipologie.
A questo proposito è bene ricordare che il volume è pieno di mappe sintetiche da fotocopiare direttamente o da cui prendere spunto per costruire strumenti compensativi per i bambini in difficoltà.

Come utilizzo il testo?
Personalmente tengo sempre questo libro nella borsa o comunque in classe: è piccolo, sottile, agile, ma ha tutto cìò che potrebbe servire all'occorrenza. Lo consulto se ho dei dubbi, se mi servono esempi paradigmatici, se voglio far scrivere una regola sul quaderno. Secondo me, è soprattutto una valida traccia di possibili spiegazioni sia orali sia scritte sul quaderno, con tutti gli esempi necessari.
Ovviamente non è diviso per livelli di età o competenze: dobbiamo essere noi ad adattare il linguaggio in base alla classe che abbiamo di fronte. A me è stato utile anche in prima elementare, ovviamente modificando le parole e le spiegazioni e riducendo i contenuti in base alle conoscenze e competenze dei bambini.

Libri scolastici

Nessun commento:

Posta un commento

Fammi sapere la tua opinione!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...