domenica 27 luglio 2014

Giocare con le spugne, a scuola e a casa

Vorrei presentarvi un'attività semplice ed economica che mi è stata molto utile durante questo anno scolastico. Lavorando su una prima, avevo chiesto ai bambini di portare da casa alcuni vecchi giochi in scatola, per passare serenamente i lunghi intervalli post-mensa nel periodo invernale.
Ho approfittato però per portare anche io un gioco fai da te, molto economico e realizzabile in pochi minuti.
Si tratta di uno spunto utile sia per la scuola che per casa.
L'idea, tratta da http://innerchildfun.com/2012/08/make-your-own-sponge-blocks.html e già rilanciata da parecchi blog di mamme, consiste nel ritagliare delle spugne (io ho utilizzato semplici spugne quadrate e sottili da cucina, molto economiche acquistate al Lidl), in varie forme: quadrati, rettangoli, triangoli di più misure.
Si riescono così a realizzare delle costruzioni estremamente silenziose, ma altrettanto stimolanti (meglio se di tanti colori): tutto ciò che è fai da te ha un fascino particolare per i bambini.
Queste particolari costruzioni, lasciate a disposizione dei bambini, sono state un utile oggetto di svago; alcuni bambini hanno costruito torri, altri paesaggi, altri ancora hanno ripassato i contorni su fogli, realizzando disegni geometrici. Quest'ultimo utilizzo ha ispirato me per un'attività di Arte e Immagine (il disegno con le forme, come potete vedere qui http://pedagogiaedidattica.blogspot.it/2014/07/anche-in-prima-si-puo-fare-arte.html).

Ricordiamoci sempre che per stimolare la fantasia dei bambini ci vuole veramente poco, anzi: meno c'è, meglio è!


Nessun commento:

Posta un commento

Fammi sapere la tua opinione!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...