domenica 24 maggio 2015

Recensione: "Il quaderno di Scienze" di Fabbrica dei Segni

In questi giorni ho avuro la fortuna di visionare uno de "I quaderni di..." di Fabbrica dei Segni Editore - Il melograno: Il quaderno di Scienze. Dopo le più famose sintesi di italiano e matematica, questa casa editrice così attenta alle materie di studio e, in particolare, a trovare strumenti già pronti sia per il ripasso sia per tutti quei bambini e ragazzi che necessitano di mappe e schemi per lo studio.

Il quaderno di Scienze
di A.Origgi, F.Saline e G.Longhi
Il melograno - Fabbrica dei Segni editore
Disponibili anche le altre materie:

Il quaderno si presenta come un piccolo raccoglitore rigido ad anelli, che ciascuno può integrare con schede o appunti personali.
Gli argomenti trattati sono quelli della scuola primaria (e anche della scuola secondaria di primo grado, in cui saranno ripresi e approfonditi): il metodo sperimentale, la materia in tutte le sue parti e caratteristiche, gli esseri viventi (piante e animali), il corpo umano.
Alcuni argomenti sono specifici per la scuola primaria, altri sono già della scuola media: utilizzato da un insegnante permette di fare approfondimenti in classe una volta terminato il programma ( integrazioni durante l'anno), utilizzato a casa da alunni e famiglie permette di avere uno strumento utile da portarsi dietro, con cura, fino alle medie.
Gli argomenti presentati si trovano sotto forma di schemi e riassunti, mappe concettuali e illustrazioni dettagliate.

Ovviamente questo strumento deve essere utilizzato in classe per sistematizzare gli apprendimenti, per approfondire, per integrare, ma nulla può sostituire, soprattutto in scienze, l'esperienza diretta, come ci ricorda anche l'introduzione di questo testo.

Insomma, uno strumento utile da avere in casa per facilitare i ragazzi nello studio, da avere a scuola per non perdere nulla e integrare in modo efficiente il programma con stimoli interessanti.
Inoltre, anche se sappiano che i bambini/ragazzi con disturbi dell'apprendimento devono imparare, per il loro bene, a fare da soli le mappe e gli schemi per lo studio, per iniziare a studiare o per fare un po' di fatica in meno... questo libro si rivela un ottimo strumento compensativo!

Nessun commento:

Posta un commento

Fammi sapere la tua opinione!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...